Del vino canto e’l valor del grand’eroe

Eroe della guerra di Troia e diffusore di civiltà. Diomede, il guerriero greco la cui maestria gli era valsa il favore degli dei, secondo la leggenda avrebbe attraversato tutta l’Italia per stabilirsi in Magna Grecia. Qui avrebbe piantato alcune preziose piante di Greco, Falanghina, Fiano e Aglianico (alterazione italiana del latino “ellenico”) che poi sono prosperate tra Campania e Puglia, oggi base preziosa per alcuni dei vini più pregiati della zona.

Radicato e deciso nel legame alla tradizione, Diomede sposa tradizione e innovazione, fedeltà al classico e gusto per il nuovo.